Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Carabiniere ucciso, il collega denuncia Hjorth per lesioni

Martedì 22 Ottobre 2019
Carabinieri ucciso, il collega denuncia Hjorth per lesioni

Il carabiniere Andrea Varriale ha denunciato per lesioni l'americano Christian Gabriel Natale Hjorth, in carcere con Finningan Lee Elder per l'omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, avvenuto il 26 luglio in via Cesi, quartiere Prati a Roma.

Varriale, accompagnato dal legale Francesca Coppi, si è presentato oggi in Procura a piazzale Clodio per depositare la denuncia contro Natale Hjorth, che quella notte lo aggredì e ingaggiò con lui una violenta colluttazione, impedendogli così di intervenire in aiuto di Cerciello Rega, morto sotto le coltellate inferte da Elder. Per Varriale i medici riscontrarono lesioni guaribili in dieci giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA