Covid, la Regione Lazio ai medici di base: «Chi non fa i vaccini rischia il posto»

Giovedì 25 Febbraio 2021 di Lorenzo De Cicco
Covid Lazio, la Regione ai medici: «Chi non fa i vaccini ora rischia il posto»

«Per i medici di base la campagna di vaccinazione anti-Covid non è su adesione, è una funzione obbligatoria: chi si rifiuta rischia il posto». Alessio D’Amato, l’assessore alla Sanità del Lazio, non la tocca piano. Anzi. La sfida dei dottori di famiglia che schivano dosi e punture negli studi è pronto a raccoglierla in pieno. Perché durante una pandemia, spiega, «tutti devono fare la propria parte». Invece centinaia di studi di Roma e delle...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 00:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA