Incidente sul lavoro, operaio ferito:
due rinvii a giudizio nel Salernitano

Lunedì 27 Dicembre 2021 di Nicola Sorrentino
Incidente sul lavoro, operaio ferito: due rinvii a giudizio nel Salernitano

Fu travolto da alcune lastre di vetro, mentre lavorava in un’azienda specializzata di Scafati. Rimediò ferite gravissime, a seguito del violento urto, dopo essere stato soccorso e trasportato d’urgenza in ospedale. Il fatto risale al mese di luglio del 2017.

I due imputati, uno nelle vesti di datore di lavoro mentre l’altro nella qualità di preposto ai controlli, sono stati ritenuti responsabili per quanto accaduto all’operaio. I due imputati, al momento dell’infortunio della vittima, che rimediò la frattura di una vertebra e lesioni per quaranta giorni circa, non avrebbero vigilato sugli obblighi di legge nei riguardi dei singoli operatori, così come previsto dalle disposizioni aziendali in materia di sicurezza e prevenzione dei luoghi di lavoro. A contestarlo è la Procura di Nocera Inferiore. Pur valutando il rischio che le lastre, durante una fase di movimentazione, finissero per ribaltarsi, i due non avrebbero adottato - secondo i propri ruoli - tutte le precauzioni del caso.

Come le misure necessarie per impedire che i lavoratori sostassero sotto i carichi sospesi, consentendo il passaggio dei primi al di sopra dei luoghi di lavoro in modalità non protetta. Lavoratori, inoltre, sprovvisti delle protezione individuali. Da referto, l’operaio rimediò una frattura «instabile di L4 trattata chirurgicamente mediante decompressione del canale midollare e stabilizzazione con mezzi di sintesi». I due imputati dovranno ora risponderne in un processo a Nocera Inferiore.

 

Ultimo aggiornamento: 09:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA