Maltempo a Salerno, scuole chiuse
e danni ma il meteo è in miglioramento

Lunedì 28 Settembre 2020

Dopo giorni critici per l'allerta meteo nel Salernitano, da stamattina la situazione sembra andare verso una graduale normalità. I vigili del fuoco del Comando provinciale e i vari distaccamenti hanno lavorato senza sosta rispondendo alle tantissime chiamate di interventi. Oltre un centinaio gli interventi effettuati dai vigili del fuoco solo nella giornata di ieri. Le maggiori criticità si sono vissute nell'Agro nocerino-sarnese. A Sarno, dove oggi le scuole sono chiuse, quella di ieri è stata una giornata intensa, quella vissuta dal Sindaco Giuseppe Canfora, accorso subito sui luoghi dove si è temuta «una tragedia», con le strade invase da fango e detriti. I cittadini evacuati - centinaia - nelle zone critiche hanno trovato accoglienza presso familiari e nei locali della scuola Baccelli.

LEGGI ANCHE Sos Coldiretti: «Aziende agricole travolte da acqua e fango»

A Salerno, dove anche qui le scuole sono chiuse per oggi e si terrà una riunione del COC per le 12.30, solo due al momento gli interventi in corso, ovvero due verifiche statiche a seguito del maltempo delle scorse ore. Anche ad Angri, interessata da svariati episodi di allagamenti, le scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio comunale sono state chiuse. A Baronissi, intanto, la situazione è sotto controllo e l'amministrazione comunale sta facendo il monitoraggio delle alberature. Restano chiusi gli istituti scolastici per la giornata odierna. A Cava dè Tirreni il sindaco Vincenzo Servalli spiega che «vi sono sono diffusi sul territorio. Prevalgono cadute di alberi, piccoli smottamenti in tutte le frazioni. Due le situazioni più serie. Il vento ha fatto volare via un pezzo di copertura della Palestra di Santa Lucia e il cedimento di un muro in pietra con la conseguente frana sulla strada in via Nicola Pastore tuttora bloccata. Si registrano danni anche al cimitero civico».
 

Video

Scuole chiuse anche Montecorvino Pugliano oggi, lunedì 28 e domani, martedì 29 settembre per consentire ai tecnici di verificare se il forte maltempo delle scorse ore ha causato danni agli istituti scolastici. Inoltre, sempre attraverso la sottoscrizione di una ordinanza contingibile ed urgente, il sindaco Alessandro Chiola ha disposto la chiusura di parchi e giardini pubblici per 48 ore. Anche in questo caso gli operai del Comune di Montecorvino Pugliano saranno impegnati a rimuovere rami e detriti. Per il sindaco di Bellizzi, Mimmo Volpe: «i danni attualmente riscontrati non sono tanti. Abbiamo avuto alcuni alberi caduti che hanno interrotto la pubblica illuminazione. Un allagamento al sottopassaggio ferroviario. Le scuole avevamo già programmato di aprirle il 1 ottobre. Grazie all'intervento della protezione civile comunale e dei vigili del fuoco, le strade sono state tutte liberate. Qualche danno a qualche auto parcheggiata è stato fatto. La parte più colpita è stata la zona aeroportuale: Viale Olmo. Un albero di grosse dimensioni si è abbattuto sull'alta tensione, facendo rimanere al buio intere zone. Danni in particolare alle aziende ortofrutticole».
 

Ultimo aggiornamento: 10:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA