Pagani, stalker tende un agguato alla ex:
condannato a un anno e otto mesi

Martedì 7 Dicembre 2021 di Nicola Sorrentino
Pagani, stalker tende un agguato alla ex: condannato a un anno e otto mesi

Non si sarebbe rassegnato alla fine della sua relazione, insistendo nel perseguitare la sua ex fidanzata, fino ad aggredirla, provocandole lividi sulle braccia, dopo l'ennesimo pedinamento. È stato riconosciuto e condannato anche in appello, ad 1 anno e 8 mesi di reclusione, un uomo di 40 anni di Pagani, giudicati per stalking e lesioni.

L'uomo, di professione commerciante, secondo le accuse del pm di Nocera Inferiore aveva perseguitato per molto tempo la vittima. La loro storia era stata ulteriormente caratterizzata da episodi violenti, come maltrattamenti, che avevano poi avuto come epilogo la rottura del rapporto. La donna aveva raccontato di essere stata seguita anni fa, dal suo ex, in auto. Quest'ultimo si affiancò alla vettura, in una delle tante occasioni, costringendo la donna a fermarsi. Una volta fatta uscire, l'avrebbe strattonata per un braccio, provocandole dei lividi. Era solo uno dei tanti episodi raccontati ai carabinieri, finiti poi in un'informativa della Procura di Nocera, che aveva ottenuto per l'imputato il processo con il rito immediato. In primo grado era poi arrivata la condanna, ora confermata anche a Salerno, presso i giudici della Corte d'Appello. A sua difesa, l'imputato aveva negato di aver usato violenza contro la donna. Dopo il deposito delle motivazioni, lo stesso potrà ricorrere in Cassazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA