Presidi, flop al concorso:
passa solo uno su cinque

Sabato 30 Marzo 2019 di Gianluca Sollazzo
Aspiranti presidi, quattro candidati su cinque sono stati bocciati allo scritto. Poco più di 150 i docenti salernitani che sono riusciti a superare la prova scritta del concorso per diventare dirigente scolastico. Ora c’è l’ultimo ostacolo del colloquio orale, che si svolgerà tra maggio e giugno. E a settembre tutti a dirigere una scuola, purtroppo lontano dalla Campania. Infatti chi passerà a pieni voti l’esame orale non ha speranze di restare a Napoli o a Salerno, dove c’è ancora una graduatoria di merito da esaurire relativa all’ultimo concorso espletato negli anni scorsi. Chi vince il concorso andrà a guidare una scuola dal Lazio in su. © RIPRODUZIONE RISERVATA