Salerno piange Mario Pantaleone:
addio al re dei pasticcieri

  • 153
Salerno piange Mario Pantaleone, il re dei pasticcieri. Don Mario, 71 anni, è stato stroncato da un infarto proprio nell'anno del centocinquantenario del marchio divenuto internazionale: nella pasticceria Pantaleone, infatti, sono passati personaggi illustri, da Garibaldi a Clinton, da Gorbaciov e Papa Woytila, noto estimatore della scazzetta. 

«Ricordo con grande affetto Mario Pantaleone - scrive su Facebook il governatore Vincenzo De Luca - La sua improvvisa scomparsa lascia un vuoto enorme. Un maestro, storia della città di Salerno, persona straordinaria e di grande umanità. Il nostro cordoglio e la nostra vicinanza alla famiglia».

«È morto Mario Pantaleone, storico pasticciere che ha reso celebre in tutto il mondo la sua pasticceria - sottolinea il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli - Era per me un amico caro. Una persona splendida, un artigiano orgoglioso del suo mestiere. La notizia mi lascia addolorato e incredulo. Se ne va un pezzo di storia della nostra città. Mario, con la sua storica pasticceria, rappresentava un elemento identitario di Salerno. Ci mancherà molto anche per la sua capacità di comunicare e di essere affettuoso con i clienti e gli amici. Come Comune di Salerno ci apprestavamo a celebrare il 150esimo anno di attività della pasticceria Pantaleone. Non abbiamo avuto il tempo di farlo con lui».
Mercoledì 12 Dicembre 2018, 11:53 - Ultimo aggiornamento: 12-12-2018 17:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP