La Torre Museo di Villa Rufolo
si rifà il look: pubblicato il bando

Il monumento principe di Ravello, Villa Rufolo, continua ad inanellare numeri da record, non solo sul fronte della quantità, ma soprattutto su quello della qualità.

A quattro anni dalla sua realizzazione, la Torre Museo di Villa Rufolo, monumento principe di Ravello, si rifà il look per diventare ancora più accattivante nella parte tecnologica e di realtà aumentata. Un’esigenza legata sia alla parziale obsolescenza degli apparati, che alla opportunità di rimodulare l’intero percorso di visita, sulla base delle verifiche e monitoraggi eseguiti in ventinove mesi di apertura al pubblico.

Dal 2017 ad oggi, le presenze assolute nella Villa sono aumentate costantemente nel tempo, e con esse sono aumentate pure le percentuali relative ai visitatori nella Torre, grazie all’attento piano di comunicazione e sensibilizzazione che la Direzione ha messo in campo. Oramai il delta è quasi tutto residuato ai visitatori meno abili per l’ascesa e a quanti interessati solo ad una foto panoramica, vittime di un mordi e fuggi purtroppo sempre più dilagante.

I monitoraggi eseguiti e i questionari somministrati, hanno consentito di realizzare una vera e propria tipizzazione dell’utenza, e hanno indotto la direzione ad eseguire il restyling dei contenuti multimediali e dell’organizzazione delle modalità di visita.

Il procedimento avviato consentirà di rendere la visita della Torre museo ancora più emozionale e coinvolgente, il tutto secondo la regola aurea della massima valorizzazione nel segno della tutela. 
Sabato 24 Agosto 2019, 17:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP