Covid, terapie intensive quasi vuote: occupato 2% dei posti. Era il 41% a fine marzo

Martedì 6 Luglio 2021
Covid, terapie intensive quasi vuote: occupato 2% dei posti. Era il 41% a fine marzo

Solo il 2% dei posti letto complessivi nelle terapie intensive italiane è occupato da pazienti Covid. A rilevarlo è il monitoraggio dell'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas), aggiornato al 5 luglio. Del 2% anche il tasso di occupazione dei posti letto da parte di persone contagiate dal Sars-Cov-2 nei reparti non di area critica, come Malattie infettive, Medicina interna e Pneumologia. Dati incoraggianti, conseguenza dell'accelerazione della campagna vaccinale, molto lonatani da quelli di fine marzo quando le terapie intensive Covid erano al 41% e i ricoveri al 44%. 

Calano le terapie intensive: i dati delle Regioni

Questo, nel dettaglio, è ora il tasso di occupazione da parte di pazienti Covid nelle terapie intensive e nei reparti di area medica (malattie infettive, medicina generale e pneumologia) delle varie Regioni e Province autonome: Abruzzo (1% intensive, 2% reparti ordinari); Basilicata (0%, 4%); Calabria (4%, 6%); Campania (3%, 6%); Emilia Romagna (3%, 2%); Friuli Venezia Giulia (0%, 0%); Lazio (4%, 2%); Liguria (3%, 1%); Lombardia (3%, 2%); Marche (0%, 1%); Molise (0%, 4%); PA di Bolzano (0%, 1%); PA di Trento (2%, 2%); Piemonte (1%, 1%); Puglia (2%, 4%); Sardegna (0%, 2%); Sicilia (3%, 5%); Toscana (3%, 2%); Umbria (0%, 2%); Valle d'Aosta (0%, 1%); Veneto (0%, 1%).

 

 

 

 

Covid Lazio, bollettino oggi 5 luglio: 83 nuovi casi (56 a Roma) e 5 morti

 

I numeri del contagio

Sono stati 480 i nuovi casi di Covid-19 registrati ieri Italia, in calo rispetto ai 808 del giorno precedente, per un totale di 4.263.797 dall'inizio della pandemia. Sono 31 i decessi, in aumento rispetto ai 12 del 4 luglio. Quanto ai tamponi effettuati, ieri sono stati 74.640 rispetto, con un rapporto positivi-tamponi che sale allo 0,64 per cento. Il numero degli attualmente positivi è di 43.531, in calo di 1.133 unità rispetto al giorno precedente, mentre i dimessi/guariti sono 1.582 per un totale di 4.092.586 dall'inizio della pandemia. Sono 191 le persone ricoverate in terapia intensiva, sei in meno rispetto a ieri, mentre i ricoverati con sintomi sono 1.337. A livello territoriale, le Regioni con il maggior numero di contagi sono state il Lazio (83), la Campania (68), l'Emilia Romagna (58) e la Lombardia (51).

 

Variante Delta, la Gran Bretagna apre tutto. Il ministro della sanità: «Arriveremo a 100.000 contagi al giorno»

Ultimo aggiornamento: 7 Luglio, 09:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA