Ecco l’Accademia maestri pizzaioli gourmet: venti soci pizzaioli provenienti da tutta Italia

di Enrica Buongiorno

Dal Piemonte alla Campania, dall’Emilia Romagna all’Abruzzo sino alla Lombardia, ecco l’Accademia Maestri Pizzaioli Gourmet. Sono 20 e tutti agguerriti i soci – pizzaioli italiani della Ampgourmet presentata a Palazzo Caracciolo e presieduta da Giuseppe Vesi che avrà sede a Napoli in viale Michelangelo 83.

Tutelare la pizza ma anche diffonderne le caratteristiche di bontà e qualità sono tra i principali obiettivi della neonata scuola. «Siamo convinti che sia venuto il momento di proporre un organismo come il nostro - ha spiegato Vesi - che riporti la pizza a quando non esistevano i prodotti industriali utilizzati oggi».

All'appuntamento hanno preso parte anche Rosario Lopa della Consulta nazionale agroalimentare e Filippo Diasco, direttore generale dell'Assessorato all'Agricoltura della Regione Campania, che ha aggiunto: «È un’iniziativa di grande valore perché non solo si inserisce  in un percorso di valorizzazione del prodotto pizza alla luce del riconoscimento Unesco per l'arte del pizzaiolo, ma anche perché si pone come un orientamento per le giovani generazioni al fine di educarle a consumare prodotti di qualità».

Preziosi anche gli interventi di Antonio Luongo, delegato da Elena Coccia, consigliera della Città Metropolitana per lo sviluppo e il turismo, Carlo Di Cristo dell’Università del Sannio e Antonio Puzzi, responsabile comunicazione Slow Food Campania che ha specificato: «Questo progetto nasce sotto i migliori auspici perché parte dal rispetto per la terra e per i suoi prodotti. Slow Food seguirà con particolare attenzione questo lavoro con la certezza di trovare nei suoi protagonisti importanti alleati».

L’Ampgourmet si occuperà anche di eventi, meeting, stage, giornate di studio e approfondimento, in Campania e su tutto il territorio nazionale coinvolgendo anche le scuole. Alla presentazione hanno partecipato, infatti, anche gli studenti dell'istituto alberghiero Filippo Morano di Caivano, per una giornata di formazione lavoro, primo passo verso una futura collaborazione.
 
 
Sabato 10 Novembre 2018, 18:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP