Piano di Sorrento, domenica il mercato Slow Food riscopre l'uva di sabato

Mercoledì 4 Dicembre 2019 di Antonino Siniscalchi
Tradizioni
Domenica prossima nuovo appuntamento per il mercato di Slow Food. Alle ore 9 lo squillo della tromba aprirà il mercato di dicembre a Piano di Sorrento. Alle ore 11, nell’area educazione, si svolgerà un laboratorio del gusto sulla nostrana “uva di sabato”, durante il quale verrà presentato il progetto ANSENUM (acronimo di “Antichi Semi Nuovi Mercati”). Si tratta di una lodevole iniziativa che ha come obiettivo principale la riduzione dell’impatto ambientale, attraverso il recupero di vecchi ecotipi. Il progetto è stato promosso dalla Pro Loco di Vico Equense (ente capofila), insieme ad altre organizzazioni. Tra le specie da recuperare c’è l’ “uva di sabato”, che si avvia verso il riconoscimento della De. C.O. (Denominazione Comunale di Origine). Le origini del vitigno risalgono all’epoca dei Romani. Con ogni probabilità il nome fa riferimento al periodo di maturazione: essendo infatti uva tardiva e maturando secondo le indicazioni dei Romani nella sesta epoca, “di Sabato” indicherebbe il sesto giorno della settimana alludendo proprio alla sesta epoca di maturazione. Il vino che se ne ricava ha un colore rosso intenso, il profumo è delicato con sentore di viola; il sapore asciutto, corposo e leggermente tannico. È adatto all’invecchiamento. La zona di produzione dell’uva è individuata nel comune di Vico Equense, ma anche altri centri vicini, come Meta e Piano d Sorrento, risultano particolarmente vocati.
I visitatori oltre a seguire il laboratorio potranno acquistare i prodotti delle numerose aziende presenti, da poter mettere in tavola durante le festività natalizie e perché no anche sotto l’albero. © RIPRODUZIONE RISERVATA