Patrizia Pellegrino e il tumore: «Paura che possa ricapitarmi, ricominciato a prendere i tranquillanti per dormire»

Martedì 2 Marzo 2021
Patrizia Pellegrino (Instagram)

Patrizia Pellegrino ha scoperto quasi per caso di avere un tumore maligno al rene, si è operata d’urgenza ed ora è finalmente è tornata a casa. Naturalmente, nonostante il buon esito dell'intervento, il timore non l'ha ancora abbandonata: «Ho paura che possa ricapitarmi - ha spiegato - ho ricominciato a prendere i tranquillanti per dormire».

Patrizia Pellegrino, dopo l’operazione per il tumore, vive momenti di ansia: «Ho una paura pazzesca che possa ricapitarmi – ha spiegato in un’intervista a “DiPiù” -  Mi sveglio la notte, almeno tre o quattro volte, con la tachicardia per il panico. Ho ricominciato a prendere i tranquillanti per dormire ma faccio molta fatica. Non riesco ad accettare che il mio corpo mi abbia potuto fare questo. Poi è capitato tutto in un momento in cui ero già giù di morale per il Covid». 

Una paura che Patrizia Pellegrino ha già descritto ai suoi follower attravero il social: «Buongiorno a tutti voi e buon week end! – ha scritto in un post su Instagram - le cose accadono all’improvviso a volte sono cose che ti rendono felice, altre volte triste alcune volte ti mettono paura...ti mettono alla prova all’improvviso. Tante volte sentiamo parlare, nella vita, di cose brutte che accadono che ci sembra esserne immuni. Ma è successo anche a me non lo vorresti mai sentire. “È un tumore dobbiamo operare, subito” all’improvviso, la paura. Non hai il tempo di pensare, di capire. Tutto corre veloce. O forse i pensieri vanno più veloci del tempo. Poi chiudi gli occhi, il buio. Li riapri, e senti di esserci ancora. Questa volta è andata bene, la paura si quieta, anche se la notte torna a mostrare la sua brutta faccia ricominci a pensare, a respirare a vivere e la paura si trasforma nella forza un sorriso che ancora voglio regalare alla vita, a tutti voi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA