Franca Leosini a Un giorno da pecora: «Torna Storie maledette, due puntate dedicate ai mandanti»

Mercoledì 25 Marzo 2020 di Ida Di Grazia
Franca Leosini a Un giorno da pecora: «Torna Storie maledette, due puntate dedicate ai mandanti»
Franca Leosini a Un giorno da pecora: «Torna Storie maledette, due puntate dedicate ai mandanti». La prima puntata andò in onda il 18 settembre 1994, ventisei anni dopo Storie Maledette continua a macinare successi. Un successo costruito nel tempo che ha addirittura generato un movimento social, quello dei Leosiner.

Leggi anche > Family Food Fight, anticipazioni terza puntata: arriva Sanda Pandza, la wedding planner dei VIP​



La nuova stagione di Storie Maledette? «Abbiamo registrato due puntate e dovremo registrarne altre due, bisognerà vedere quando mi faranno rientrare in un carcere. Posso dire che sono delle belle puntate e posso darvi questa anticipazione: due sono dedicate ai mandanti di un delitto».

A rivelare questa novità sulle nuove puntate della trasmissione cult è Franca Leosini, volto e mente di Storie Maledette, che oggi è stata ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1. «Sui mandanti di un delitto ci sarebbe molto da dire: il mandante può esser un vigliacco che si sporca la coscienza ma non le mani e può anche esser la vittima incolpevole di un reato che non ha commesso», ha aggiunto a Un Giorno da Pecora Franca Leosini.

Per il suo lavoro lei frequenta spesso le carceri: l'ha colpita la rivolta nei penitenziari di qualche settimana fa? «Sono molto presente nelle carceri e a volte ho simpatia umana per le persone che sono lì. A volte però si approfitta di situazioni di emergenza per forzare la mano e ottenere l'inottenibile: tutti fuori non è possibile. Il governo ha giustamente tenuto il pugno duro e ha mantenuto le cose come devono restare, nell'ordine costituito». Ultimo aggiornamento: 18:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA