Grande Fratello Vip, Alda D’Eusanio contro Mediaset: «Con i miei problemi mi dovevano proteggere»

Giovedì 11 Marzo 2021
Alda D'Eusanio (Instagram)

La protesta di Alda D’Eusanio dopo l’eliminazione dal Grande Fratello Vip. Alda D’Eusanio non è affatto felice per il trattamento che le hanno riservato dopo la sua eliminazione del Grande Fratello Vip: “Con i miei problemi mi dovevano proteggere… sono finita nella lista nera”.

LEGGI ANCHE Grande Fratello Vip, Adriano Aragozzini querela Alda D'Eusanio: «Un milione di euro di danni per calunnie». Ecco perché

 

ALDA D'EUSANIO E LA PROTESTA DOPO IL GRANDE FRATELLO VIP

Dopo la squalifica del Grande Fratello Vip Alda D’Eusanio non ha più partecipato a programma tv: «Con i problemi che Mediaset ben conosceva – ha spiegato in un’intervista a “Nuovo” -  avrebbero dovuto proteggermi e non lo hanno fatto: addirittura sono finita nella “lista nera”. Non solo ai loro programmi tv è fatto divieto di invitarmi, ma non posso più essere nemmeno nominata da conduttori o ospiti! Non accetto di essere considerata come un fantasma; io esisto e voglio farmi sentire!”.

Alda D’Eusanio lamenta di essere scomparsa dalla tv: “Da quel momento mi hanno buttato in un cono d’ombra come se fossi un bandito. Vietato invitarmi, vietato nominarmi. Al GF è come se non fossi mai entrata. Posso aver sbagliato, ma trattarmi da criminale è contro ogni regola civile, umana e professionale. Mi sembra che vogliano fare di me un personaggio indegno, ma non lo accetterò mai: nemmeno il pubblico capisce il motivo di tanta ingiusta violenza nei miei confronti”.

Video

Il dottore stesso aveva consigliato ad Alda D'Eusanio di non prendere parte al Grande Fratello Vip: “Il neurologo me lo aveva proprio vietato. Diceva che, nelle mie condizioni, non avrei retto più di tre ore. A un certo punto sarebbe crollata la soglia dell’attenzione col rischio di combinare pasticci. Aveva ragione. D’altra parte Mediaset mi corteggiava da anni, proponendomi di parteciapre al reality di Canale Cinque. Ho accettato perché mi fidavo dell’azienda: io, storico volto Rai, avevo deciso di vivere una nuova stagione professionale a Canale Cinque. Credevo mi avrebbero protetta, poi è andata come sappiamo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche