Napoli: il rione Sanità piange Marco stroncato dal cancro

Mercoledì 5 Agosto 2020 di Giuliana Covella
Un intero quartiere vestito a lutto per quel giovane bello e simpatico che lavorava come macchinista nel mondo dello spettacolo, dove sporadicamente e come tutti in quel settore aveva fatto qualche comparsa in alcune fiction tv. Quel sorriso lo ricordano tutti nel quartiere, ma soprattutto ricordano un ragazzo «bello come il sole», «generoso e altruista» e che «si faceva voler bene da tutti», è il coro unanime dei commenti nei vicoli del rione Stella.

Una folla di amici, parenti e conoscenti ha gremito le viuzze a ridosso di via Santa Teresa degli Scalzi per la morte di Marco Gabriele Malapelle - che aveva iniziato a lavorare nel campo cinematografico occupandosi di sicurezza sul set per poi passare, negli ultimi due anni, nel reparto dei macchinisti - stroncato a 33 anni da una serie di complicazioni in seguito a un intervento per curare il male che lo aveva annientato in pochi mesi. Marco aveva lavorato in varie serie televisive, tra cui “Un Posto al Sole” e “L’Amica Geniale”. Eppure non aveva mai sognato di fare l’attore, nonostante per molti amici e conoscenti il suo volto fosse molto cinematografico. Purtroppo un male incurabile lo ha strappato troppo presto all’affetto dei suoi cari, della famiglia e della fidanzata che sognava di sposare in futuro, come tutti i ragazzi della sua età. 

Una giovane vita spezzata all’improvviso, che ha stroncato tanti sogni di Marco, che tutti nel quartiere chiamavano ‘o gemell, perché aveva appunto un fratello gemello. La notizia si è diffusa in poche ore sui social, dove sin dal primo pomeriggio gli amici più cari, ma anche semplici residenti dei rioni Stella e Sanità hanno condiviso sulle loro pagine Facebook l’immagine di quel bellissimo ragazzo con i capelli ricci castani e gli occhi chiari.  «Oggi il nostro quartiere perde un altro figlio, che la terra ti sia lieve. Ciao “Gemello”», scrive sulla pagina Abitanti del Rione Sanità Davide Marotta. E così tanti altri commenti che in poche ore hanno invaso i profili di centinaia di persone con la foto del ragazzo. Una fiumana di gente ha affollato soprattutto i vicoli tra via Fonseca, via Celentano e via Stella per portare l’ultimo saluto a Marco nella camera ardente allestita all’interno della parrocchia della Santissima Annunziata a Fonseca e Santa Giovanna Antida Thouret. Proprio da qui domani alle 12 muoveranno le esequie per il giovane.Ultimo aggiornamento: 7 Agosto, 09:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA