Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Sanremo 2022, Fiorello in accappatoio e bigodini: giornate di prove con Checco Zalone

Domenica 30 Gennaio 2022
Sanremo 2022, Fiorello si prepara in accappatoio e bigodini. Giornate di prove con Checco Zalone

Conto alla rovescia per la prima puntata di Sanremo 2022. Fiorello si prepara per solcare il palco dell'Ariston al fianco dell'amico e compagno di avventure Amadeus e al terzo incomodo Checco Zalone. Attesa per stasera la comunicazione della divisione dei cantanti nelle prime due serate.   

Fiorello sul palco dell'Ariston a Sanremo ci sarà: la conferma ufficiale, dopo la notizia del suo arrivo in Liguria di ieri, arriva in un video al Tg1 delle 13.30, nel quale Amadeus, dopo le gag sulle ricerche a vuoto dell'amico nei giorni scorsi, pubblicate su Instagram, si è visto finalmente aprire la stanza d'albergo nella città dei fiori da un Fiorello in accappatoio e bigodini fucsia.

 

Il gioco è continuato con uno scambio di battute: «Quand'è Sanremo? Porca miseria io parto dopodomani - ha scherzato lo showman siciliano -. Me lo dovevi dire prima... Ora devo andare, mi sto preparando per l'inaugurazione di una serra...». Le incertezze tuttavia le toglie Amadeus, nel collegamento con Paolo Sommaruga dall'Ariston : «È stata una liberazione quando Fiorello ha aperto quella porta, non ci potevo credere, ora può iniziare il festival di Sanremo - ha commentato-. Sono felice perché da lui a tutti gli altri si preannuncia un Sanremo di numeri uno». Amadeus non rivela dettagli sul ruolo di Fiorello durante il Festival: «Non so cosa farà ed è una cosa che incredibilmente mi piace molto. Io fino a poco fa non sapevo neanche che fosse a Sanremo.... ma c'è la nostra amicizia che domina su tutto». Il conduttore ha anche preannunciato che «stasera daremo al Tg1 delle 20, la divisione delle 25 canzoni nella seconda serata di martedì e mercoledì, la scopriranno in diretta anche i cantanti».

Dopo un corteggiamento insistente da parte dell'amico Amadeus, Fiorello ha ceduto ed è sbarcato al Festival. Per il terzo anno consecutivo, Ciuri e Ama si ritroveranno insieme sul palco dell'Ariston. Ma stavolta c'è anche il terzo incomodo.

Checco Zalone, la cui presenza a Sanremo, per la prima volta, è molto attesa. L'artista pugliese campione di incassi al box office è stato il primo superospite annunciato. Ieri lui e Fiorello si sono ritrovati insieme alla prove in teatro, rigorosamente a porte chiuse. «Niente, neanche oggi»: così, scuotendo la testa, Amadeus aveva bussato alla porta della stanza prenotata per Fiorello all'hotel Globo, di fronte alla sua, chiedendosi se fosse arrivato qualcuno ad occuparla. Stesso film di ieri, come documentato nei video postati su Instagram.

Ma, alle 14,45 circa di ieri, l'attesa è finita e Fiorello, camuffato, con mascherina, cappello di lana e capelli lunghi posticci, è sceso da un'auto. Intercettato da alcuni fotografi tra cui quelli di Chi, che hanno diramato la notizia, ha fatto il suo ingresso nell'albergo accanto all'Ariston (con accesso diretto al teatro attraverso un piccolo cortile), accompagnato dall'autista e da uno dei suoi autori.

Lo showman ha incontrato Lucio Presta, agente di Amadeus, e, dopo pranzo, ha raggiunto in teatro il conduttore e direttore artistico che, secondo quanto apprende l'Ansa, lo ha accolto con grande gioia e un senso di sollievo. Fiorello è arrivato giusto in tempo per assistere alle prove dei Maneskin, vincitori dell'ultimo Festival e superospiti nella serata di apertura. In teatro oggi anche Checco Zalone per le prove.

Con ogni probabilità, il comico pugliese giocherà anche con Fiorello, come già fatto quando fu suo ospite a Viva RaiPlay. Un sogno, quello di vederli insieme a Sanremo, che Amadeus aveva già tentato di realizzare lo scorso anno, coinvolgendo anche Roberto Benigni, ma sfumato a casa delle difficoltà legate alla pandemia. Scalette in continuo assestamento alla mano, il Festival, che fa lo slalom tra i contagi e le quarantene dovuti al Covid, si prepara a decollare e, con queste premesse, sarà all'insegna dell'imprevedibilità, delle risate e del politicamente scorretto.

Ultimo aggiornamento: 18:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche