Aktis Acquachiara-Tuscolano,
la carica del tecnico Walter Fasano

Venerdì 13 Maggio 2022 di Diego Scarpitti
Walter Fasano

Con Civitavecchia-Olympic Roma e Cus Palermo-Vela Nuoto Ancona, il turno tra Aktis Acquachiara e Tuscolano domani alla Scandone (ore 16) appare più che mai interessante per la volata salvezza. Dopo quattro risultati utili consecutivi (un pareggio e tre vittorie), capitan Ciro Alvino e compagni intendono sfruttare al meglio il fattore campo e provare a dare continuità. Morale alto per i biancazzurri, nonostante l’assenza di Piero Musacchio.

«E’ iniziato il nostro tour de force», afferma il tecnico salernitano Walter Fasano, ricordando gli impegni ravvicinati dei suoi pallanuotisti nel mese di maggio. «Dalla prossima settimana giocheremo tutti i giorni», osserva l’allenatore classe 1977. «Affrontiamo partita dopo partita. Quando non scendiamo in vasca, proviamo a recuperare un po’ di forze», spiega il mister acquachiarino. «Speriamo di non pagare lo scotto di tanti incontri», auspica Fasano. «Si preannuncia una gara difficile con il Tuscolano e la posta in palio è molto alta», asserisce il coach campano.

 

«I nostri avversari si presenteranno a Fuorigrotta con l’idea di conquistare i tre punti». Il club presieduto da Franco Porzio vuole far prevalere le sue ragioni. «Abbiamo sicuramente voglia di proseguire la striscia positiva e i ragazzi dimostreranno carattere e caparbietà», assicura convinto Walter Fasano. Ex di turno Manfredi Iula. A quota 19 la compagine che ha nello scorpione il suo simbolo identificativo all’interno della palla gialla.

Daniele De Gregorio e soci staccati di quattro lunghezze nel girone Sud. Il successo avvicinerebbe Matteo Aiello e il resto della compagnia ai capitolini, riaprendo di fatto la bagarre nelle retrovie. Tre giornate al termine della regular season nel segno dell’incertezza. «Ci teniamo a fare un grande match domani pomeriggio», conclude fiducioso Fasano (nelle foto di Gianluca Madonna).     

© RIPRODUZIONE RISERVATA