Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Jacobs ko: addio Mondiali di atletica
«Un dolore ma devo fermarmi»

La gara dei velocisti la vince l'americano Fred Kerley in 9.86. Il campione azzurro: «Scelta dolorosa, sono costretto a fermarmi»

Domenica 17 Luglio 2022
Jacobs ko: salta i 100 metri dei Mondiali di atletica per infortunio. «Un dolore ma tornerò a farvi sognare»

EUGENE - Jacobs ko, fuori dalle semifinali dei Mondiali: una contrattura dopo la modesta batteria corsa ai mondiali di Eugene (decimo tempo, 10.04). Una nota della Federatletica all'1.30 ora italiana lo tiene fuori dalla corsa prevista per le 3 (finale alle 4.30 ora italiana vinta dall'americano Fred Kerley in 9.86).  «L'atleta Marcell Jacobs - si legge nella nota della Fidal - nel corso della batteria dei 100m di ieri, ha accusato contrattura a carico del grande adduttore della coscia destra che comunque gli ha permesso di concludere la performance. Subito dopo la gara è stato impostato un protocollo di terapia che ha portato alla decontrazione muscolare immediata. Nei test clinici condotti nella mattinata di oggi - prosegue la nota - la contrattura muscolare, seppure in maniera minore, rimaneva presente, per cui si è deciso di eseguire esami ecografico in statica ed in dinamica per valutare la reazione della componente muscolare. L'esame non ha mostrato lesioni muscolari, ma ha evidenziato in contrazione una zona di stasi ematica loco regionale a carico del grande adduttore della coscia destra. Essendo questo un quadro clinico che può mettere a rischio l'integrità muscolare e portare a lesioni - conclude il comunicato - si è deciso di non consentire la partecipazione alla gara». Grande delusione per l'oro di Tokyo che ha vissuto una stagione maledetta tra infortuni, intossicazioni e prestazioni sottotono. 

«Devo fermarmi»

«Una scelta dolorosa. Sono costretto a interrompere la corsa nonostante abbia voluto in ogni modo essere qui a Eugene e confrontarmi con i miei avversari». Lo scrive Marcell Jacobs su Instagram in merito al suo ritiro dalle semifinali dei 100 metri ai mondiali di atletica per un infortunio alla coscia. «Non c'è niente che io ami di più che correre e gareggiare. Sono un combattente - scrive ancora - ed è con questo spirito che avevo deciso di non mancare l'appuntamento con i mondiali. Ma adesso, per non rischiare un infortunio più serio, devo rimandare il confronto alle prossime gare importanti, dopo un recupero pieno. Agli italiani e ai miei fan - conclude il campione - faccio questa promessa: ce la metterò tutta per continuare a farvi sognare».

Addio sogni per la staffetta

Danno collaterale anche per la staffetta campione olimpica, la 4x100 che perde con Marcel la sua punta di diamante e si affiderà a Tortu per ottenere un risultato.

 
Ultimo aggiornamento: 17:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA