Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Europei, Giorgio Minisini oro
e Lidia Cerruti argento

Venerdì 12 Agosto 2022
Europei nuoto, Giorgio Minisini oro e Lidia Cerruto argento nel sincro

Un diluvio di medaglie, una giornata storica, che mette definitivamente l'Italia tra le grandi, grandissime potenze mondiali del nuoto. Una generazione di ragazzi ha raccolto l'eredità della Divina Pellegrini e dopo aver sbancato i Mondiali di Budapest, sta dominando gli Europei di Roma, nella piscina del Foto Italico, per molti "la più bella del mondo". Panziera, Ceccon, Martinenghi, e prima ancora Minisini nell'artistico: ormai una formazione di medaglie d'oro.

Ha cominciato Re Giorgio Minisini, che ce l'ha fatta di nuovo, stavolta a Roma, la sua città. Il fenomeno del nuoto artistico azzurro si è preso la medaglia d'oro europea nella prova individuale maschile, una gara storica in quanto la prima di sempre riservata agli uomini in una competizione del genere.

Nessuno come lui

Minisini, 26 anni e campione del mondo con Lucrezia Ruggiero agli scorsi campionati iridati di Budapest, è sceso in acqua sulle note di 'A plastic sea', una colonna sonora a tema ecologico ispirata dalle parole del naturalista britannico David Attemborough. La sua prestazione (punteggio 85.7033) è stata leggiadra come al solito, e i rivali, lo spagnolo Diaz Del Rio e il serbo Martinovic, hanno potuto solo ammirarlo. Per Giorgio il trionfo europeo è l'ennesima prima volta in carriera: è stato lui il primo nuotatore artistico maschile in Italia, sfatando il mito che vuole questa disciplina come riservata solo alle donne. Il ragazzo, fidanzato con la sincronetta Enrica Piccoli (anche lei appartenente alla Polizia di Stato), lontano dalla vasca è molto attivo anche nel sociale: tramite il progetto Filippide ha ispirato ragazzi con la sindrome di Down che avevano il sogno di esibirsi in acqua. Una di loro, Arianna Sacripante, ha realizzato questo desiderio e ora si esibisce proprio con Giorgio. Che dopo l'oro europeo vinto davanti al suo pubblico, letteralmente impazzito di gioia al Pietrangeli, ormai è leggenda dentro e fuori dall'acqua.

Panziera oro nei 200 dorso

Margherita Panziera vince la medaglia d'oro e domina con il tempo di 2:07:13 nei 200 dorso donne agli Europei di nuoto di Roma. Secondo posto per l'inglese Katie Shanahan, mentre il bronzo va a Dora Molnar.

Ceccon Oro nei 50 farfalla

Dopo l'oro di Margherita Panziera nei 200 dorso donne, per l'Italia del nuoto in gara agli Europei di Roma arriva quello di Thomas Ceccon nei 50 farfalla, con il tempo di 22.89. Medaglia d'argento per il francese Maxime Grousset e bronzo per il portoghese Diogo Matos Ribeiro.

Martinenghi oro nei 100 rana

È grande Italia agli Europei di nuoto in corso a Roma. Nei 100 rana Nicolò Martinenghi vince la medaglia d'oro con il tempo di 58.26, seguito dall'altro azzurro Federico Poggio (argento con 58.98). Chiude il podio il lituano Andrius Sidluskas (59.50).

Linda Cerruti argento

L'azzurra del Sincro Linda Cerruti è medaglia d'argento, con il punteggio di 90.8839, agli Europei di nuoto di Roma nel solo techinical. Meglio di lei ha fatto solo l'ucraina Marta Fiedina con 92.6394. Bronzo, invece, per l'austriaca Alexandri Vasiliki con 90.0156. Per l'Italia è il terzo argento nel medagliere dall'inizio di questi Europei.

Simona Quadarella oro

Splendida medaglia d'oro per Simona Quadarella negli 800 stile libero

Ultimo aggiornamento: 19:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA