Rari Nantes Florentia-Canottieri Napoli,
Confuorto spinge i giallorossi

Venerdì 13 Maggio 2022 di Diego Scarpitti
Gianluca Confuorto

Big match alla Nannini. Nella città di Lorenzo de’ Medici arrivano i ragazzi magnifici del Molosiglio. Consapevoli del valore dei biancorossi, capitan Biagio Borrelli e compagni proveranno a consolidare il secondo posto nel girone Sud, per dimostrare di essere vero ago della bilancia della serie A2. Rari Nantes Florentia-Canottieri Napoli (ore 15) vale per la gloria e la classifica.

 

«Domani sarà una battaglia clorata», spiega alla vigilia Gianluca Confuorto, autore di una prova rinascimentale con il Latina, con 7 gol messi a referto. «Le motivazioni di entrambe le squadre sono elevate. I gigliati sono all’ultima spiaggia per poter sperare di arrivare secondi. Sono obbligati a vincere, hanno un distacco di 8 lunghezze e una gara da recuperare», afferma il prolifico pallanuotista, che indossa la calottina giallorossa numero 5. «Nel prossimo turno affrontiamo la capolista Roma Vis Nova alla Scandone. Con un nostro successo domani pomeriggio blindiamo definitivamente il secondo posto», osserva il player classe 1998. «In tal caso ci giochiamo la vetta con i capitolini a Fuorigrotta sabato 21 maggio». Presente e futuro di legano.

«Quello di domani pomeriggio si preannuncia un test teso. Ci aspettano dei ritmi elevati», avverte il centrovasca napoletano. Assenti il salernitano Luca Baldi, che deve scontare il secondo e ultimo turno di squalifica, e l’infortunato Luca Orlando. «Siamo con due elementi in meno», tiene a precisare l’atleta canottierino, che svela le caratteristiche della compagine allenata da Luca Minetti. «I loro punti di forza principali soni i mancini, in particolare Matteo Astarita. Sono bravi a far circolare palla con l’uomo in più. Un aspetto da tenere certamente in debita considerazione».

Confuorto confida nelle indicazioni del tecnico Enzo Massa. «Abbiamo bisogno della partita perfetta, per conquistare l’intera posta in palio. C’è bisogno del contributo di tutti, soprattutto dell’apporto dei più giovani, che si sono comportati bene nelle ultime gare». Intesa perfezionata, gruppo amalgamato. «Servono cuore e grinta, perché la Rari Nantes Florentia ci aspetta al varco», asserisce Confuorto. «Non mancano le motivazioni, ben consapevoli dell’importanza dell’incontro, che inciderà sulla classifica finale. Ci faremo trovare pronti e daremo battaglia», conclude convinto Confuorto (nelle foto di Gianluca Madonna). 

Si affronteranno il secondo attacco del torneo con 207 reti e la miglior difesa con 135 reti incassate, merito di Gianluca Cappuccio e Francesco Altomare. All’andata finì 8 a 10 per i napoletani con Stefano Sordini sugli scudi (poker).

© RIPRODUZIONE RISERVATA