Mercato Lazio, Luis Alberto torna in bilico. Sarri punta Vecino e chiama Allan

Martedì 11 Gennaio 2022 di Alberto Abbate
Mercato Lazio, Luis Alberto torna in bilico. Sarri punta Vecino e chiama Allan

Nuovi tentativi per cedere Lazzari al Torino o all’estero. Il Leeds sonda Muriqi in prestito. Si muove ancora poco o nulla davvero. Così Sarri prova a scuotere la Lazio in prima persona sul mercato: solo con una grossa uscita adesso, potrebbe avere subito anche rinforzi a centrocampo. Ora dipende tutto da Luis Alberto, che non ha gradito l’ennesima panchina a Milano, continua a mugugnare per lo scarso utilizzo e ieri al rientro si è allenato in palestra, pur avendo giocato solo nel secondo tempo. La sorpresa è che, per sbloccare l’indice di liquidità, il club biancoceleste sta provando a cedere lo spagnolo (con oltre 3 milioni di stipendio) a gennaio. Mica semplice, si cerca un incasso da 25-30 milioni a bilancio: nuovo giro fra la Spagna e le due sponde di Milano.

Anche perché Sarri vorrebbe al suo posto Mattias Vecino, in uscita praticamente gratis dall’Inter perché in scadenza a giugno. L’allenatore si riprenderebbe subito in mediana pure un suo vecchio pallino partenopeo: ha parlato con Allan, che ora l’Everton è disponibile a cedere per sei mesi in prestito. Sia l’argentino che il brasiliano (con passaporto portoghese) però guadagnano tanto e si tratterebbe oltretutto di colpi ultratrentenni, che si scontrerebbero con quanto dichiarato dallo stesso allenatore a San Siro: «Con la società abbiamo parlato di un ringiovanimento». Meno primavere (27) per Emerson Palmieri, adesso bloccato in prestito al Lione e rimandato a giugno. Ha invece 33 anni, Yann Sommer, portiere del Borussia, finito nel casting degli estremi difensori dove Kepa resta in pole. Dietro Vicario e poi Consigli. Occhio però anche al baby Marco Carnesecchi, in prestito alla Cremonese in questo momento. L’Atalanta è la proprietaria del cartellino e difficilmente si fa scappare un gioiello. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA