Il Portici sistema la difesa con un ex
Ostiamare, baby centrocampista al Savoia

Lunedì 3 Agosto 2020 di Raffaella Ascione
Due conferme – una nell’organigramma dirigenziale, l’altra nello staff medico – ed un innesto in organico: va gradualmente plasmandosi il nuovo Portici targato Panico (il neo tecnico ha intanto cominciato a visionare alcuni elementi del settore giovanile). La società ha infatti rinnovato fiducia al team manager Angelo Iodici ed al fisioterapista Vincenzo Petriccione, annunciando l’accordo con l’ex Cerignola Gennaro Donnarumma.

Difensore classe 1998, Donnarumma è «cresciuto tra gli importanti vivai di Napoli e Juve Stabia»; quindi – nella stagione 2016/17 – il passaggio in serie D al Gladiator, prima della grande occasione tra i pro con la Casertana. «Negli ultimi due anni ha indossato le maglie di Cerignola e Fiuggi»; nella passata stagione il passaggio all’Ostiamare, unica vera antagonista della Turris nella corsa al salto di categoria, poi centrato dai corallini.

«È bello essere in questa piazza storica – commenta il difensore – e ritrovare il mister. Darò il massimo per la città e per i nostri tifosi».

Savoia – Il club oplontino rafforza invece il parco under con l’innesto di Antonio Mosca, centrocampista mancino classe 2000. Il giovane, cresciuto nel settore giovanile della Salernitana, ha collezionato esperienze in serie D con Nocerina, Sancataldese e Brindisi.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA