Nocerina, faccia a faccia alla ripresa:
squadra a colloquio con il presidente

Martedì 11 Febbraio 2020 di Giuliano Pisciotta
Squadra a rapporto dal presidente. Dopo la contestazione dei tifosi, Paolo Maiorino ha voluto incontrare questo pomeriggio i calciatori della Nocerina alla ripresa degli allenamenti. Una chiacchierata che servirà a ricompattare ulteriormente le fila, in vista del filotto di ben sette scontri diretti in chiave salvezza nelle prossime otto giornate.

Gelbison, Altamura, Francavilla, Gladiator, Agropoli, Fidelis Andria e Gravina: quattro in casa e tre in trasferta, con obbligo di capitalizzare al massimo soprattutto i turni interni, per allontanarsi definitivamente dalla zona che implica la retrocessione diretta e, perché no, tentare addirittura il “miracolo” di mantenere la categoria senza passare per la lotteria dei playout.

La classifica è cortissima e basta una vittoria per poter scalare posizioni importanti. Allo stesso modo, però, un ko potrebbe pesare come un macigno in vista del prosieguo del torneo. La prima tappa è Vallo della Lucania, contro la Gelbison di un Gigi Squillante da sempre mosso da fortissime motivazioni contro la Nocerina, magari dovute al fatto che non è mai riuscito ad allenarla dopo averne indossato la casacca da calciatore.

Oggi intanto la squadra ha ripreso gli allenamenti e l'influenza ha mietuto un po' di vittime: fermi ai box i vari Pizzella, Scolavino, Mosca e Russo. Quest'ultimo, dopo la squalifica rimediata senza giocare contro il Nardò, tornerà a disposizione dei tecnici Cavallaro ed Esposito, offrendo un'alternativa d'esperienza in più in retroguardia. Quell'esperienza che proprio in quel reparto sembra essere mancata nell'ultimo turno interno contro il Sorrento. © RIPRODUZIONE RISERVATA