Turris, poltroncine Vip al Liguori:
sopralluogo per firma convenzione

Mercoledì 12 Febbraio 2020 di Raffaella Ascione
Settanta nuove poltroncine rosse pronte ad essere installate nel cuore della Tribuna Strino. Le nuove sedute saranno disponibili già per domenica, in occasione della gara interna contro il Budoni ed andranno ad aggiungersi a quelle già presenti nella zona centrale del settore. La novità è emersa dall’ultima nota ufficiale della Turris, che nel diramare info utili per i biglietti in vista del Budoni, ha previsto una speciale fascia di prezzo per la nuova “tribuna vip”. I tagliandi saranno disponibili a 40 euro.

Per il resto, invariate le disposizioni di vendita ed i prezzi dei biglietti, che saranno disponibili già da questa sera presso i consueti “Punti Turris” autorizzati: «Salone Barbando di Armando Di Rosa, via Mazzini; Tabaccheria Piripì, via Roma; Enoteca Palatone, corso Vittorio Emanuele; Scommettendo.it Corner Bar, viale Ungheria; Agenzia Goldbet. via Nazionale n. 121; Agenzia WinToto, piazza S. Croce n.5». Confermati i prezzi dei tagliandi, sia in prevendita che ai botteghini domenica: Tribuna a 13 euro, Distinti e Ridotti (donne, ragazzi nati dal 2002 al 2006, ed over 65) a 10 euro. Prevendita attiva «fino alle ore 19 di sabato 15 febbraio. Domenica ai botteghini dello stadio Liguori (apertura ore 11) sarà possibile acquistare i tagliandi al prezzo di 40 euro per la Tribuna Vip, 15 euro per la Tribuna, 12 euro per Distinti e Ridotti. In fase di prevendita, tagliandi al solito disponibili «presso i consueti punti autorizzati.

Nel frattempo, registrata una significativa svolta in chiave gestione Liguori. Nella giornata di venerdì è stato infatti sottoscritto un verbale (valso in sostanza a verificare lo stato dei luoghi) propedeutico proprio alla firma della convenzione, già materialmente predisposta e della durata di un anno e mezzo (da febbraio a giugno e per tutto il prossimo campionato). La Turris, dal canto suo, ha posto attenzione proprio sullo snodo del mese di giugno: sarà fondamentale, ai fini della prosecuzione del vincolo anche per il prossimo anno, che il Comune abbia provveduto a completare gli interventi di adeguamento del Liguori per ottenere la licenza nazionale in vista dell’auspicato campionato di serie C. L’importo annuo è quello deliberato dal Consiglio comunale, pari a 28mila euro. La firma della convenzione (nel frattempo è stata rinnovata l’autorizzazione ad utilizzare l’impianto per i soli allenamenti per tutto il mese di febbraio) dipende nell’immediato dall’accordo fra club ed Ente relativo alla consistenza dei canoni anticipati da corrispondere e ad alcune garanzie accessorie. L’eventuale revisione delle condizioni per la firma dovrebbe – necessariamente – passare per una nuova delibera del Consiglio. © RIPRODUZIONE RISERVATA