San Paolo, il Comune ha un piano:
«Napoli-Atalanta con 17mila tifosi»

Giovedì 24 Settembre 2020
«Al San Paolo si possono riportare tranquillamente i tifosi così come auspica il Viceministro della Salute, Sileri. La capienza dell'impianto di Fuorigrotta sarebbe portata sulle 17mila unità». Così Ciro Borriello, Assessore allo Sport del Comune di Napoli che da mesi lavora per capire la fattibilità di una riapertura parziale dello stadio San Paolo in vista della stagione degli azzurri di Gattuso che è già cominciata.

LEGGI ANCHE Mertens prende in giro Gattuso: «Quando vedi che c'è da correre»

«In piena sicurezza e rispettando tutti i protocolli si può riaprire. Il tifoso non è un barbaro così come invece talvolta viene considerato» ha aggiunto a Radio Kiss Kiss. «Se le autorità lo consentiranno, immaginiamo per Napoli-Atalanta un San Paolo con 17mila persone all'interno, pronte a sostenere la squadra del cuore rispettando le regole che saranno stabilite. Gestire l'ingresso dei tifosi nell'impianto, poi, è facile. Con una capienza così ridotta diventa semplice gestire l'afflusso ed il deflusso delle persone. Le Universiadi che ci hanno consegnato uno Stadio efficiente e di grande livello» © RIPRODUZIONE RISERVATA