Fase 2: intelligenza artificiale e digitale per vincere la sfida del marketplace

Giovedì 7 Maggio 2020
Tre clic per andare sui mercati di 60 Paesi. É quanto promette - in tempi di recessione e contrazione dei mercati - Win2Win Technologies SpA, una startup che ha il suo punto di forza nella gestione dei processi tramite l'intelligenza artificiale, che offre un'opportunità in più ai produttori preoccupati per il calo dei consumi privati a seguito del cosiddetto lockdown. «Win2Win è l'unico progetto al mondo che consente alle aziende di vendere i loro prodotti su 39 Marketplace in 60 paesi nel mondo: i partner sono i produttori e i grossisti europei - spiega il ceo, Massimiliano Codoro - Dopo oltre un anno di test e verifiche della piattaforma, Win2Win si affaccia sugli scenari mondiali con un investimento pari a 1,2 milioni di euro in autonomia di risorse e senza ricorso allo strumento del finanziamento bancario. Tre sedi: Milano, Londra, Madrid».

Terni, start up della solidarietà: «L'azienda era chiusa, le valvole per trasformare le maschere da sub in respiratori le facciamo in casa con la stampante 3D»

Coronavirus, app Immuni sarà sviluppata da Bending Spoons. Tra i soci anche Berlusconi Jr

In buona sostanza
«attraverso un'unica piattaforma che funziona con intelligenza artificiale - si legge in una nota - distribuisce con pochi passaggi i prodotti nei principali marketplace mondiali, gestendo anche la spedizione, la fatturazione, gli incassi, il marketing, la promozione e l'assistenza al cliente finale, lasciando all'azienda partner il solo compito di produrre». Incombenza già complessa in questi temi di Fase 2. Ultimo aggiornamento: 19:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA