NA Startup: un TechCoffee in casa
Lavazza per scoprire altri business

Giovedì 11 Aprile 2019 di Fulvio Scarlata
Sorseggiare un buon caffè con giovani innovatori che raccontano le loro idee di business per migliorare il futuro e creare nuove opportunità di lavoro e sviluppo per il territorio. Al via Il nuovo appuntamento di NAStartUp, la palestra dell’innovazione napoletana.

Per l’occasione la community (la release 052) si incontra - oggi dalle 18 - in Casa Lavazza, lo spazio lanciato dalla celebre azienda del caffè torinese, per celebrare il legame indissolubile tra l’amata bevanda e il popolo napoletano:

«Portiamo l’Acceleratore Civico delle startup nella Casa dell’Espresso, con l’obiettivo di creare nuove occasioni di contaminazione tra gli innovatori e la tradizione», spiega Antonio Prigiobbo, driver di NAStartUp.

Tradizione che si rispecchia anche nella cornice in cui è ospitata Casa Lavazza, il Palazzo Marigliano, uno dei più belli esempi di architettura rinascimentale della città di Napoli.

Sono quattro le startup che presenteranno i loro progetti, secondo il format consolidato di NaStartup. I progetti spaziano dal 3D a piattaforme innovative di matching, fino a toccare lo Spazio.

Ercole, il Paradenti professionale per creare un crea paradenti personalizzati (dal calcio allo sci) grazie all’uso di avanzate tecnologie, come scanner e stampanti 3D di ultima generazione.

MakersValley per connettere designer e boutique in tutto il mondo con produttori italiani di abbigliamento e calzatura. Ad oggi, la piattaforma è usata già da più di 185 produttori con più di 2000 ordini effettuati.

Sidereus Space Dynamics: startup, fondata nel 2019, che ha già ottenuto un premio dell’Agenzia Spaziale Europea. Il suo obietivo è di creare nuovi sbocchi economici dall’esplorazione dello Spazio.

LAF school: una piattaforma web che permette di condividere percorsi formativi dedicati agli studenti, ad aziende e a professionisti nel mondo del lavoro. Ultimo aggiornamento: 13:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA