Napoli, due arresti per scarico di sostanze tossiche nel fiume Sarno

Mercoledì 6 Ottobre 2021
Video

(LaPresse) I carabinieri del Gruppo per la Tutela Ambientale di Napoli hanno arrestato i due titolari di una ditta di Torre Anniunziata, ritenuti responsabili di scarico illegale di rifiuti tossici (zinco, rame ammoniaca) nel canale Bottaro, un affluente del fiume Sarno utilizzato per l'irrigazione di terreni agricoli. La loro azienda era già stata più volte sottoposta a sequestro preventivo per reati di scarico abusivo di sostanze chimiche e inquinamento ambientale, ma i titolari della ditta di verniciature Eurogalvanica Srl di Torre Annunziata avevano continuato la loro attività illecita, incuranti dei provvedimenti. In particolare, i tecnici dell'Arpec hanno evidenziato valori di zinco nel canale 200 volte superiori al limite consentito dalle norme. I due titolari della ditta si trovano ora in isolamento domiciliare, in attesa di processo per crimini contro l'ambiente e la salute.

© RIPRODUZIONE RISERVATA