Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Governo, Salvini: «Stupito da Draghi, la priorità è la pace non le spiagge»

Venerdì 20 Maggio 2022
Video

(LaPresse) «Non penso che il governo rischi, né per le spiagge né per il termovalorizzatore di Roma». Così il segretario della Lega, Matteo Salvini, a margine di un appuntamento in sostengo del sindaco di Garbagnate Milanese, Davide Barletta. «Certamente mi ha stupito il Consiglio dei Ministri convocato all'improvviso - ha spiegato - perché penso che per me e per tutti gli italiani e mezzo mondo la priorità sia la pace, sia il cessate il fuoco tra Ucraina e Russia, sia tornare a nutrire con il grano bloccato nei porti il continente africano, altrimenti sarà una strage. Devo dire che sentire Draghi parlare di pace e non più solo di armi e guerra rincuora. Lavoriamoci». Ai cronisti che gli chiedevano se la convocazione del Cdm di ieri da parte del presidente Draghi fosse una prova di forza, Salvini ha quindi risposto: «Non c'è n'è bisogno. Se dovessi convocare un Consiglio d'urgenza lo convocherei sulla pace e non sulle spiagge, però noi ci siamo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA