Vaccino contro l'influenza insieme a quello anti-Covid, nella Tuscia si parte con 70mila dosi

Venerdì 8 Ottobre 2021 di Federica Lupino
Vaccino contro l'influenza insieme a quello anti-Covid, nella Tuscia si parte con 70mila dosi

Circa 95mila dosi per combattere l'influenza in arrivo. Tanti sono i vaccini che la Asl di Viterbo ha ordinato per una spesa complessiva di 1.129.315 euro. La prima fornitura, pari a 70mila fiale, è già arrivata ed è in distribuzione ai medici di medicina generale dal 5 ottobre.

Nei prossimi giorni, quindi, la campagna vaccinale rivolta agli over65 potrà partire con la novità, rispetto agli anni scorsi, che sarà possibile ricevere la somministrazione contro l'influenza in contemporanea con quella per il Covid-19 (sia che si tratti di terza dose, sia che fosse la prima o la seconda).

Entra intanto nel vivo anche la somministrazione del richiamo agli over80. A distanza di una settimana dall’avvio dell’erogazione, l’impegno della centrale operativa e delle squadre territoriali Uscovid dell'azienda sanitaria ha consentito di effettuare 61 vaccini a domicilio, nonché 193 agli ospiti e 97 agli operatori delle strutture residenziali per anziani. Questa linea di attività, già calendarizzata, proseguirà nei prossimi giorni, sia con gli interventi a domicilio, sia nelle rsa del Viterbese.

Nel frattempo, nei centri vaccinali attivati dall’azienda sanitaria viterbese, prosegue anche l’erogazione della terza dose del siero anti Covid ai cittadini fragili. Qualche cambiamento per gli orari di apertura: le strutture di Acquapendente e di Ronciglione restano operative dalle ore 9 alle 13 per gli accessi su prenotazione e, fino alle 12, per gli accessi liberi per le prime dosi e le terze dosi per over 80 e per i pazienti fragili.

Il punto di somministrazione di Vetralla rispetterà l’orario dalle 9 alle 13, con accesso libero, dalle 9 alle 12, solo per le terze dosi per gli over 80 e per i pazienti fragili. I centri vaccinali di Santa Maria della Grotticella a Viterbo, della sala Mice a Civita Castellana e del Centro diurno di Tarquinia restano attivi dalle 9 alle 15 su prenotazione e, fino alle 14, per le prime dosi e le terze dosi. 

Ieri 11 casi in più a fronte di 5 guariti. In particolare, 6 nuovi positivi sono concentrati a Castel Sant'Elia. Si tratta di un nucleo famigliare rientrato dall'estero. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA