Miss Italia, ascolti in crescita: Francesco Facchinetti batte Simona Ventura

di Nicole Cavazzuti

I dati di ascolto di Miss Italia 2017, condotto in diretta da Jesolo per il secondo anno da Francesco Facchinetti e trasmesso su La7 e La7D, confermano che il concorso di bellezza in tv non è morto. Al contrario, piace ancora e cresce. «Questa è stata un’edizione all’insegna del 7: Miss Italia 2017 è stato vinto dalla concorrente numero 7 e ha conquistato il 7,7% di share unendo i risultati delle due reti», chiosa soddisfatta Patrizia Mirigliano, organizzatrice dell’evento.

Dati alla mano, gli ascolti rispetto al 2016 sono saliti dello 0,7%. Un buon risultato per Facchinetti, soprattutto se si tiene conto che l’ultima edizione condotta da Simona Ventura nel 2015 si era fermata al 5,7%...
«Non vorrei fare confronti. Simona Ventura ha creato la rottura tra il vecchio sistema di raccontare Miss Italia e quello nuovo. Francesco Facchinetti è un presentatore versatile che ha portato avanti la rivoluzione. Non solo è sempre stato carino e galante con le ragazze, ma ha raccontato contenuti importanti e si è messo a disposizione come showman. È merito di entrambi se oggi siamo tornati a essere un fenomeno di cultura della bellezza. Non a caso, per il secondo anno di fila siamo stati il primo trend topic mondiale su Twitter».

Ma perché Miss Italia condotta da Francesco Facchinetti ha conquistato il 2% di share rispetto all’ultima edizione in mano a Simona Ventura?
«Miss Italia è un concorso legato ai tempi. Non c’è una sola ragione, ma un insieme di energie che creano alchimie. Abbiamo sempre raccontato la bellezza attraverso lo stile, ma non sempre ci sono stati i presupposti culturali e sociali per essere compresi e apprezzati. La situazione oggi è diversa: abbiamo avvicinato un pubblico femminile, giovane e colto».
Domenica 10 Settembre 2017, 21:06 - Ultimo aggiornamento: 10-09-2017 21:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP