Morto Matteo Serra, 18 anni, giovane promessa del calcio: fatale uno schianto in scooter contro un palo

Venerdì 2 Luglio 2021
Schianto contro un palo, morto Matteo Serra, 18 anni, giovane promessa del calcio

Schianto in scooter: è morto Matteo Serra, 18 anni, giovane promessa dal calcio abruzzese. Il ragazzo era su un Piaggio Liberty con un amico quando, alle 22,30 dell'altra sera, sono finiti contro un palo, lungo la strada provinciale 20, nei pressi di Caprara di Spoltore, all’altezza del bivio per Moscufo, in provincia di Pescara. Matteo Serra, di Pescara, brillante giocatore del Pineto calcio, aveva riportato lesioni gravissime, per cui ha lottato tra la vita e la morte fino a poche ore fa. L'amico di Chieti  anche lui è stato ricoverato ma in condizioni meno gravi. I due viaggiavano in sella a uno scooter Piaggio Liberty 125 quando, per cause che sono ancora in corso di accertamento, il mezzo ha sbandato ed è finito contro il sostegno di un segnale stradale a bordo strada. A chiamare il 118 è stato un automobilista in transito nella zona. Ai soccorritori le condizioni dei due giovani sono apparse immediatamente molto gravi. I ragazzi sono stati trasportati in ambulanza all’ospedale Santo Spirito di Pescara.

 

 

 

LE CONDIZIONI - Matteo Orlando Serra, questo il suo nome completo, 18 anni, è stato sottoposto con urgenza a un delicato intervento chirurgico necessario a ridurre un’emorragia cerebrale, provocata dal forte impatto. Non ha mai ripreso conoscenza ed è stato ricoverato in Rianimazione in prognosi riservata. Anche dopo l’operazione le sue condizioni erano rimaste gravissime. Sta meglio l'amico M.D.A. 18 anni anche lui, che presenta un trauma cranico e politraumi toraco addominali ed è ricoverato nel reparto di chirurgia toracica.Per lui i sanitari hanno sciolto la prognosi, al momento attestata su sessanta giorni.

Daniel Guerini, la dedica di Immobile dopo la vittoria: «Il mio pensiero va a te, un abbraccio»


I primi rilievi sul luogo dell’incidente sono stati effettuati dai carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Montesilvano che ora stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’incidente. Non si sa quale dei due giovani fosse alla guida del mezzo al momento dello schianto e le condizioni di salute non consentono allo stato di raccogliere le loro dichiarazioni. Lo stesso automobilista che ha chiamato i soccorsi non avrebbe fornito, almeno secondo le prime indiscrezioni, elementi utili. Il Pescara calcio e il Pineto calcio, sui canali social delle società sportive, avevano subito rilanciato la notizia dell'incidente: «Forza Matteo non mollare» e «Siamo con te», ma purtroppo il 18enne non ce l'ha fatta, tropppo gravi le lesioni riportate.

Ultimo aggiornamento: 19:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA