Avellino: festival del cortometraggio
«Ettore Scola», in palio 7000 euro

Martedì 14 Settembre 2021
Avellino: festival del cortometraggio «Ettore Scola», in palio 7000 euro

Il festival del cortometraggio Ettore Scola, dedicato al grande regista cinematografico in occasione del 90°anniversario della sua nascita, si terrà dal 17 al 20 settembre 2021 nel borgo di Trevico ad Avellino.

Il Festival comprende un nucleo centrale caratterizzato dal concorso in cui registi, attori e maestranze, iscritti alla competizione da tutta Italia, si raggrupperanno in troupe e avranno a disposizione 72 ore per girare nel borgo di Trevico, e in zone limitrofe, e montare il cortometraggio. Il migliore verrà premiato il 30 settembre 2021.

Accanto al contest, si sviluppano attività collaterali di tipo formativo, divulgativo, teatrale e turistico che prevedono un ciclo di spettacoli per la rassegna «Il cinema a teatro», la mostra fotografica «L’Irpinia al cinema» e workshop di sceneggiatura cinematografica con premiazione finale.

L’idea del Festival è di restituire centralità al borgo di Trevico, celebrato da Scola nel film Trevico-Torino - Viaggio nel Fiat-Nam, sull’emigrazione dei giovani meridionali verso le grandi fabbriche del Nord, realizzando un festival esperienziale che consenta a fruitori, troupe e appassionati di vivere il centro storico e partecipare al suo racconto, anche per favorire la diffusione della particolarità e della bellezza dei luoghi.

«Dal 17 al 20 settembre Trevico diventerà una scenografia a cielo aperto per tutte le troupe che vorranno accettare la sfida, ha dichiarato Francescoantonio Nappi, 72 ore di contest cinematografico in cui dovranno ideare, realizzare e consegnare un cortometraggio. Diversi i premi che verranno assegnati, per un ammontare di 7mila euro. Sarà un festival interattivo e originale, che intende stringere un legame forte con il territorio e il pubblico».

«Il territorio diventa protagonista di un percorso, non solo cinematografico, ma anche narrativo, ha dichiarato Daniele Acerra, un percorso che non investirà solo Trevico, ma anche Gesualdo e Lauro, tutte e tre saranno tappe del festival, un modo per raccontare l'influenza che il cinema ha avuto su questo territorio. A fine mese, infatti, nel centro culturale Giuseppe Scola, si terrà anche il workshop di sceneggiatura, articolato in quattro giornate, con un premio finale per l’allievo che avrà scritto la miglior sceneggiatura».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA