Avellino, si barrica in casa con il figlio:
per due ore si teme il peggio

Mercoledì 13 Novembre 2019
Si è temuto il peggio in un appartamento al quinto piano di un palazzo di piazza Aldo Moro ad Avellino. Una donna si è barricata in casa insieme al figlio minorenne, rifiutandosi di aprire la porta ai familiari e iniziando a urlare frasi senza senso. La tensione è stata altissima, perché si temeva un gesto disperato. Dopo due ore di trattative i sanitari del 118 e i vigili del fuoco del comando provinciale sono riusciti ad entrare nell'appartamento. Nessuna conseguenza per il figlio. La donna è stata affidata alle cure dei medici. © RIPRODUZIONE RISERVATA