Devasta il bosco per tagliare legna,
nei guai 55enne di Aquilonia

Prosegue l’attività dell’Arma volta alla prevenzione e repressione dei reati di furto e commercializzazione illecita dei prodotti legnosi, che vanno a detrimento del prezioso patrimonio boschivo dell’Irpinia con le note conseguenze in termini, tra l’altro, di deturpazione del paesaggio e dissesto idrogeologico.

All’esito di mirati controlli effettuati in agro del comune di Aquilonia, i carabinieri della stazione forestale di Lacedonia hanno sorpreso e bloccato un 55enne intento a trasportare con un trattore 15 quintali di legna di cerro.

L’uomo, opportunamente interpellato, non era in grado di fornire ai militari operanti idonee giustificazioni in merito alla provenienza del legname che, dai successivi accertamenti, risultava essere stata appena tagliata all’interno di una vasta area boschiva ad alto fusto del medesimo Comune.

Alla luce delle evidenze emerse, a carico del predetto è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino poiché ritenuto responsabile di furto aggravato, danneggiamento e violazione della normativa a tutela delle foreste e del paesaggio.
Sabato 9 Febbraio 2019, 15:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP