«Mai più vandali a Benevento»,
Trotta blinda il mega parcheggio

Domenica 9 Febbraio 2020 di Paolo Bocchino
Adesso i malintenzionati dovranno davvero fare i salti mortali per violare il megaparcheggio. L'opera pubblica più bersagliata della città si blinda per dare finalmente una risposta concreta. L'iniziativa è di Trotta Bus, la società che gestisce il trasporto pubblico e la sosta a pagamento in città. Ben lieta l'amministrazione comunale di dare il via libera ai lavori di messa in sicurezza del parcheggio multipiano. L'intervento è in corso da settimane e prossimo ormai alla conclusione.

Già installate le barriere metalliche che faranno da colonne d'ercole per gli aggressori d'ogni genere. Cinque in totale, due in corrispondenza dei cancelletti pedonali di via Martiri di Nassiriya e via Mariani, altrettante ai varchi carrabili d'ingresso e uscita. Ultima ma non per importanza la serranda che renderà off limits l'impianto da via del Pomerio, accesso particolarmente sensibile in quanto posto a monte della scala mobile che consente di raggiungere gli uffici comunali di piazzale Iannelli oltre che l'area di parcheggio. Da venerdì anche questa barriera è al suo posto a mostrare plasticamente che la musica è cambiata e presto ne avranno percezione anche gli epigoni degli inqualificabili autori di atti vandalici che nel tempo hanno riempito la lunghissima lista di episodi a tema.

LEGGI ANCHE In arrivo altre telecamere contro raid e roghi

Anche nelle ultime ore peraltro non è mancato l'ennesimo caso con una vettura ritrovata danneggiata da un automobilista tornato a riprenderla dopo il turno di lavoro. In pieno giorno dunque, circostanza che non ha impensierito il protagonista. Situazione alla quale Trotta ha deciso di rispondere con immediatezza senza attendere l'ultimazione dei lavori: «Già da venerdì la struttura è presidiata per tutte le 24 ore - assicura il responsabile organizzativo Luca Palazzo -. Al turno mattutino 7-13 di un nostro addetto ne abbiamo aggiunto uno pomeridiano fino alle 19. Le ore serali e notturne sono coperte da un operatore della vigilanza privata». Presenze importanti ma comunque insufficienti a controllare una struttura imponente dislocata su tre livelli e due arterie stradali. A colmare il gap dovranno pensarci le telecamere che la stessa Trotta sta ripristinando dopo anni di black out: «Abbiamo sostituito alcuni apparecchi ormai inservibili e aggiunto alcune unità ex novo - continua Palazzo -. Tra pochi giorni avremo finalmente una videosorveglianza efficiente con immagini visionate a tutte le ore del giorno nella centrale operativa di Roma. Eventuali atti vandalici verranno immediatamente segnalati alle autorità e le riprese registrate saranno preziose per le indagini. L'impunità sostanziale che ha regnato finora, il senso disarmante di impotenza davanti a certi comportamenti è destinato a finire presto».

Presto quanto? «Entro 15 giorni al massimo - assicura il funzionario dell'azienda capitolina - Terminati i lavori informeremo l'utenza delle nuove condizioni di utilizzo della struttura. Il parcheggio resterà inaccessibile dall'esterno a partire dalle 22 e fino alle 7. I varchi saranno chiusi con barriere metalliche automatizzate Agli utenti verranno consegnate apposite chiavette a infrarossi per l'apertura dei cancelli così da poter fruire della sosta in ogni momento così come adesso. Inoltre l'area di piazzale Iannelli verrà dotata di nuovi punti luce a led che garantiranno una piena visibilità anche notturna a tutela pure degli uffici comunali».  © RIPRODUZIONE RISERVATA