Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ratti e zanzare, le linee guida e l'appello di Mastella a collaborare

Martedì 12 Luglio 2022
Ratti e zanzare, le linee guida e l'appello di Mastella a collaborare

Il sindaco Clemente Mastella e l'assessore alle Politiche Sanitarie, Alessandro Rosa, con un comunicato hanno reso noto che l'Amministrazione comunale, di concerto con l'Asl e l'Asia, la partecipata che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti e di igiene urbaana, ha adottato delle linee guida su cui si chiede la collaborazione dei cittadini al fine di evitare il proliferare di ratti e zanzare soprattutto in questa estate dalle temperature torride'.


Per quanto attiene topi e ratti la popolazione è invitata a evitare di depositare l'umido al di fuori dei contenitori e dei giorni indicati da Asia per la raccolta differenziata; manutenere giardini, prati e aree verdi privati per eliminare punti di rifugio; intervenire subito, se si ravvisa la presenza di topi con una derattizazione; sottoporre in ogni caso, periodicamente, a derattizzazione le aree di propria competenza, anche di strutture in disuso.


Per contrastate il proliferare delle zanzare i cittadini, invece, sono invitati a eliminare sottovasi o ristagni d'acqua al loro interno, svuotandoli almeno una volta alla settimana; pulire tombini nelle aree di propria competenza e coprirli con rete zanzariera o sottoporli a trattamento con larvicida; rimuovere sfalci d'erba e pianificare interventi di disinfestazione ad azione adulticida; evitare di lasciare annaffiatoi e secchi con apertura rivolta verso l'alto; mantenere pulite fontane e vasche ornamentali, introducendo eventualmente pesci rossi che predano le larve di zanzara; controllare le grondaie mantenendole pulite e non ostruite; svuotare settimanalmente e tenere puliti abbeveratoi e ciotole per l'acqua di animali domestici; non lasciare piscine gonfiabili e giochi pieni d'acqua all'esterno delle abitazioni; coprire cisterne e contenitori per la raccolta di acqua piovana; effettuare disinfestazione ad azione adulticida nelle aree di propria competenza, anche se in disuso.

Ultimo aggiornamento: 08:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA