Simulano un incidente stradale
e stanano gli spacciatori: tre denunce

Agenti della polizia di Stato simulano un incidente stradale per costringere alcuni spacciatori di droga, intenti a fare un festino in casa, a uscire per la curiosità e a farsi prendere con le mani nel sacco. È accaduto a Falciano del Massico, nel Casertano; tre le persone denunciate per detenzione di stupefacenti.

Gli investigatori del commissariato di Sessa Aurunca tenevano d'occhio da tempo un 40enne, sospettato di vendere la droga in casa; non sapevano però come entrare evitando che l'uomo gettasse lo stupefacente. Così hanno escogitato l'espediente di simulare un incidente stradale proprio all'esterno dell'abitazione del pusher; questi, insieme ad altri due amici che erano in casa in sua compagnia, è quindi uscito per andare a vedere cosa fosse successo. I poliziotti si sono a questo punto qualificati; con loro c'erano anche due unità cinofile antidroga della Questura di Napoli.

Sorpresi e delusi, il 40enne e gli amici non hanno potuto far altro che rientrare in casa scortati dagli agenti e dai cani; questi, appena entrati nell'appartamento, si sono diretti a passo veloce verso il divano, abbaiando a facendo poi scoprire la droga, celata all'interno. Alla fine i poliziotti guidati da Mario Russo hanno sequestrato 7 grammi di cocaina, 10 grammi di hascisc e alcuni spinelli già confezionati e pronti per l'uso.
Venerdì 23 Marzo 2018, 13:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP