Costringe il nipote di cinque anni
ad assistire ai suoi atti sessuali

  • 372
Un 40enne di Maddaloni è finito in carcere su ordine del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere per maltrattamenti in famiglia e corruzione di minore. Vittime i genitori e la sorella dell'uomo, ma soprattutto il nipote di cinque anni, che secondo l'accusa avrebbe assistito più volte agli atti sessuali compiuti dal 40enne.

Le indagini sono state coordinate dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere e dai carabinieri della Compagnia di Maddaloni, che hanno ricostruito, grazie alle dichiarazioni di conoscenti e seguendo costantemente l'indagato, i continui maltrattamenti cui il 40enne sottoponeva i familiari. L'uomo, tossicodipendente e con precedenti di polizia, maltrattava e umiliava i congiunti, il tutto sempre davanti al nipotino, creando un clima di terrore.
Sabato 15 Settembre 2018, 15:18 - Ultimo aggiornamento: 15-09-2018 16:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP