Funzionario molesta collaboratrice
dell'Ateneo di Cassino

Giovedì 15 Aprile 2021 di Angela Nicoletti
Funzionario molesta collaboratrice dell'Ateneo di Cassino

Un bacio rubato nel buio di un corridoio. E poi le molestie, i tentativi di palpeggiamento, le pressioni psicologiche. Quando ha capito che quella giovane collaboratrice proveniente dalla vicina provincia di Caserta non avrebbe mai ceduto ai suoi ricatti sessuali, ha iniziato a vessarla con turni massacranti ed orari di lavoro estenuanti. Un chiodo fisso quella bella ragazza dai capelli lunghi e neri e gli occhi di mare. Un pensiero costante...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 20:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA