Troppi assembramenti, il sindaco
vieta il consumo di cibi e bibite all'aperto

Martedì 2 Febbraio 2021 di Gabriella Cuoco
Si è appena conclusa la Consulta comunale sulla sicurezza a Santa Maria a Vico, nel Casertano

Vietata la vendita di bibite e cibi all'esterno degli esercizi commerciali di Santa Maria a Vico, nel Casertano. La decisione è emersa a seguito della riunione della Consulta comunale sulla sicurezza convocata d'urgenza oggi pomeriggio dal sindaco Andrea Pirozzi, a seguito di una serie di risse e assembramenti a Parco De Lucia e nelle piazze della cittadina della Valle di Suessola. "Ora basta - ha detto il primo cittadino - firmerò a breve un'ordinanza per arginare il fenomeno degli assembramenti di giovani anche provenienti dai Comuni limitrofi. Abbiamo constatato un miglioramento, grazie ai controlli mirati della Questura di Caserta, su indicazione del prefetto Raffaele Ruberto, del comando locale della Polizia Municipale e della stazione locale dei carabinieri che già da mesi lavorano incessantemente sul territorio pattugliandolo specialmente nelle ore serali e nei fine settimana, ma è necessario continuare in questa direzione. Sarà completamente vietato il consumo di bibite e cibo nelle piazze, altrimenti fioccheranno multe salatissime. E, se entro metà mese non registreremo un'inversione di tendenza, sarò pronto ad instituire mini zone rosse non solo a Parco De Lucia ma anche nelle altre piazze". Alla riunione della consulta hanno partecipato anche gli assessori Giuseppe Nuzzo e Veronica Biondo e il capogruppo di FdI, Igino Nuzzo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA