Maria morì di parto con il suo bambino:
cinque medici assolti, una condanna

Venerdì 5 Febbraio 2021 di Biagio Salvati
Maria morì di parto con il suo bambino: cinque medici assolti, una condanna

MARCIANISE - Si è concluso oggi con cinque assoluzioni, una conferma di condanna e una pena ridotta il processo d’Appello per sette medici coinvolti nell’inchiesta della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere che scattò dopo la morte di Maria Ammirati, la giovane donna di Marcianise di 35 anni che portava in grembo il suo bambino di 14 settimane, morto il 28 giugno del 2012, poche ore prima del decesso della stessa madre. La Procura di Santa Maria Capua Vetere aveva impugnato la sentenza ed il Procuratore generale aveva chiesto le condanne per omicidio colposo anche per i medici assolti, ma il collegio della Corte di Appello ha confermato le assoluzioni e rideterminato le pene per due imputati. Confermata a 3 anni la pena per il ginecologo di fiducia della vittima, Nicola Pagano mentre passa ad 1 anno e otto mesi la pena per la dottoressa Anna Tamburro. Assolti i medici Luigi Vitale e Maria Golino. Tutti erano stati condannati in primo grado a 4 anni. Confermata l’assoluzione per altri tre medici anche in secondo grado: Andrea Fusco, Luigi Carmen De Falco e Pasquale Parisi.

Ultimo aggiornamento: 20:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA