Pasquetta a numero chiuso, assalto alla Reggia di Caserta

La Reggia di Caserta è stata presa d'assalto nel giorno di Pasquetta già dalle prime ore del mattino, nonostante sia stato previsto un numero chiuso di visitatori, c'è una lunga fila di turisti in attesa di poter entrare all'interno del palazzo vanvitelliano per trascorrere il lunedì in Albis. Sarà permesso l'ingresso di 3.000 visitatori la mattina e altrettanti nel pomeriggio. Il Giardino Inglese, il bellissimo orto botanico voluto dalla regina Maria Carolina d'Austria, realizzato da Carlo Vanvitelli, (figlio di Luigi) e dal giardiniere inglese John Andrew Graefer, che sorge nei pressi della fontana di Diana e Atteone, sarà invece visitabile su prenotazione. Questo per il terzo anno di fila dopo un tabù durato quasi 25 anni. Oltre al 'pienonè in tanti agriturismi altre mete turistiche casertane prese d'assalto sono le aree verdi di Casertavecchia, dei monti del Matese e l'Oasi dei Variconi a Castelvolturno ( Caserta). Quest'ultima si trova sulla riva sinistra della foce del fiume Volturno. Si tratta di un percorso naturalistico unico di birdwaching con passerelle e capanni per l'avvistamento degli uccelli migratori come cormorani, aironi e persino fenicotteri.
Lunedì 22 Aprile 2019, 13:58 - Ultimo aggiornamento: 22-04-2019 16:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP