Accusato di rapina e violenza sessuale,
nel Casertano assolto rifugiato

Giovedì 27 Gennaio 2022
Accusato di rapina e violenza sessuale, nel Casertano assolto rifugiato

Mentre era ospite in un centro di accoglienza per migranti di Villa Literno, fu accusato da una donna di averle sottratto dei soldi e aver provato ad avere con lei un rapporto sessuale. Finito sotto processo per rapina e violenza sessuale, è stato assolto dal Tribunale di Napoli Nord. Protagonista suo malgrado della vicenda un 25enne rifugiato proveniente dal Ghana.

Nel corso del dibattimento gli avvocati dell'imputato, Giovanni Midiocestomarco e Vincenzo Guida, sono riusciti a dimostrare le contraddizioni emerse dal racconto della donna, e il tribunale ha assolto il giovane perché il fatto non sussiste o per non averlo commesso. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA