Topo d'auto arrestato a Caserta
dopo la fuga nel fossato dell'autostrada

Thursday 28 May 2020 di Gabriella Cuoco ​
Ha tentato, insieme ad alcuni complici, di rubare un’auto in via dei Pini a Caserta. Poi, appena ha visto una volante della squadra mobile della Questura, ha deciso di scappare a bordo di una Clio di colore nero. Un giovane, di circa 30 anni, è stato bloccato, ieri pomeriggio intorno alle 17,30, sulla cariante all’ingresso di Maddaloni, a pochi passi dal McDonald’s.

Gli agenti, coadiuvati dai colleghi del commissariato locale di polizia di Stato, agli ordini del vicequestore aggiunto Aldo Mannarelli, hanno dovuto sparare alcuni colpi di pistola in aria per intimorirlo. Il fuggitivo, di origini napoletane, ha fermato la sua autovettura a circa cinquecento metri, dove è stato poi acciuffato. Si è dato alla fuga e, nella corsa, è scivolato in un fossato: gli agenti lo hanno bloccato e ammanettato. Dei complici, anche loro scesi dall’auto, non si sono avute più notizie. Si sono dileguati nelle campagne in direzione dell’Interporto. Il giovane, invece, è stato portato in Questura e, dopo le formalità di rito, trasferito presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere. © RIPRODUZIONE RISERVATA