​Tunnel galeotti da Madrid a Caserta
Dal bus dei reds alle ambulanze

di Mary Liguori

L’agognato approdo del Liverpool sul rettangolo di gioco madrileno del Wanda Metropolitano subisce una inaspettata battuta d’arresto. I reds di Klopp restano incastrati col pullman sotto il tunnel che porta allo stadio dei Cochoneros, e di un materasso (questo il significato del termine castigliano «cochonero») avrebbe avuto bisogno l’autista del Liverpool per evitare i danni alla carrozzeria del fiammante pullman degli inglesi che domani sera si contenderanno la Champions League contro i cugini del Tottenham. L’incidente ha prodotto solo sverniciature all’autobus e innescato l’immancabile ironia sul web. Ma le immagini del pullman intrappolato sotto la galleria della capitale spagnola hanno finito per «rincuorare» i cittadini di Caserta che, di scene del genere, ne hanno viste più di una dozzina nell’ultimo anno. Non il bus di famigerati club di calcio, ma ambulanze, furgoni e camion si sono infilati maldestramente sotto il Ponte di Ercole, scardinandone le estremità, pur dotate di erculea e vanvitelliana resistenza, e sono rimasti ridicolmente incastrati. Insomma, tutto il mondo è Caserta. O forse tutti i bisonti della strada, forti della loro mole, si comportano allo stesso modo. A Madrid come dalle nostre parti.
 
Venerdì 31 Maggio 2019, 08:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP