«Fat Phobia»: il saggio di Sabrina Strings indaga il razzismo sui corpi grassi nelle nostre società

«Fat Phobia»: il saggio di Sabrina Strings indaga il razzismo sui corpi grassi nelle nostre società
Lunedì 6 Giugno 2022, 15:57
3 Minuti di Lettura

La paura del grasso corporeo non ha nulla a che fare con la salute. È, invece, espressione del razzismo e del sessismo sistemico occidentale. Lo spiega bene Sabrina Strings, nell'illuminante saggio "Fat Phobia" vincitore del Body and Embodiment Best Publication Award 2020 dall’Associazione Sociologi Americani e pubblicato ora in Italia per Mar dei Sargassi edizioni. 

Il volume indaga il disgusto per i corpi grassi nelle nostre società. Avvalendosi di una grande varietà di fonti, il libro ripercorre le tappe storiche, scientifiche e filosofiche che hanno portato a determinare l’ideale di bellezza attualmente perseguito in Occidente. Strings avanza la tesi che le radici della grassofobia siano da ricercarsi nell’ascesa delle teorie della razza a partire dal Rinascimento. «Questo è uno studio importante e approfondito sulle radici della denigrazione razziale del corpo grasso. Dovrebbe essere una lettura obbligata per chiunque sia interessato alla nostra cultura contemporanea profondamente problematica della dieta e della vergogna del corpo». Amy Erdman Farrell, autrice di «Fat Shame», lo stigma del corpo grasso «Ben prima che le pubblicità della moda iniziassero a celebrare le diverse tipologie di corpi magri, la fobia dell'obesità era già una caratteristica del pensiero coloniale».

Bbc Culture: L’autrice: Sabrina Strings insegna sociologia alla University of California ed è maestra di yoga, che intende come pratica femminista. Nei suoi libri e nei suoi interventi pubblici come saggista e podcaster affronta l’origine razzista e sessista dei discorsi sulla bellezza e sulla salute. Ha vinto diversi premi per i suoi articoli apparsi su Ethnic and Racial Studies; Feminist Media Studies e Fat Studies tra gli altri. Il suo ultimo libro, Fearing the Black Body: The Racial Origins of Fat Phobia, è stato pubblicato negli USA dalla New York University Press.

© RIPRODUZIONE RISERVATA