Rime d'amore e di frontiera secondo Carla De Falco

È uscito il nuovo libro di Carla de Falco, il quarto che la scrittrice ha dato alle stampe in soli tre anni. S’intitola «Rime d'amore e di frontiera» ed è un lavoro suggestivo ed estremamente evocativo, in cui si passa organicamente da una poesia morbida, mai molle, a versi più taglienti e schietti, con una visione che non s’abbandona mai alla mera contemplazione, ma con occhio maturo accompagna il viaggio del lettore in un quotidiano oltre.  Rime d’amore e di frontiera , edito da Temperino rosso edizioni, racconta allegoricamente l’esperienza di un viaggio ai confini del sensibile e del percepibile. Divisa in cinque sezioni, la silloge si presenta come un invito al lettore a farsi attento, consapevole e rispettoso del lirismo del mondo. Il testo, vincitore nel 2015 del concorso Il mistero delle cose per la sezione “poesia”, sarà presentato a Napoli oggi, 28 dicembre, alle h. 17.00 presso la Sala Consiliare Silvia Ruotolo, in Via Morghen 84.

Alla presentazione parteciperanno, insieme con l’autrice, diverse personalità del mondo culturale e politico cittadino. Dopo i saluti di Mario Coppeto ed Enrico Von Arx, sono previsti interventi degli scrittori Floriana Coppola e Giuseppe Vetromile, oltre che della professoressa Oliviero. Modererà Costanzo Ioni.

La lettura delle poesie sarà affidata alla recitazione di Angela Jannuzzi, gli interventi musicali ad Alessandro Vecce.

La poetessa napoletana, docente di Lettere italiane e latine, insignita di vari premi letterari, è stata di recente antologizzata anche in Italian Poetry Review rivista plurilingue di creatività e di critica che si iscrive in un più vasto programma culturale localizzato alla Columbia University (New York) presso il Dipartimento di Italiano, la Italian Academy for Advanced Studies in America, il Dipartimento di Lingue e Letterature Moderne della Fordham University e il Dipartimento di Studi Italiani e Francesi della University of Washington, Seattle.

L’iniziativa di oggi è promossa dall’Associazione Culturale Habeas Corpus, in collaborazione col Circolo Letterario Anastasiano ed è patrocinata dalla V Municipalità del Comune di Napoli.

 
Lunedì 28 Dicembre 2015, 10:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP