Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Confapi: nasce sezione UnionMeccanica a sostegno delle pmi partenopee

Mercoledì 8 Giugno 2022
Confapi: nasce sezione UnionMeccanica a sostegno delle pmi partenopee

Nasce UnionMeccanica Confapi Napoli. Il settore specialistico dell'associazione delle Pmi partenopee, presieduta da Raffaele Marrone, è stato affidato alla guida dell'architetto Davide Napolitano mentre vice è Luigi Casillo.

«Vogliamo aggregare il maggior numero di realtà imprenditoriali del territorio», ha detto il presidente Napolitano. «La necessità è dare voce e valore alle esigenze provenienti dalle imprese e di rappresentarne le istanze ai tavoli di sviluppo. È fondamentale una crescita strutturale del comparto metalmeccanico in un territorio provato da esempi di delocalizzazione e cattiva gestione».

Video

«La volontà del nostro gruppo è aiutare non solo gli iscritti ma tutti i players del territorio a riscrivere le strategie imprenditoriali ed economiche colmando la distanza tra istituzioni e imprenditori. Solo attraverso la collaborazione più estesa riusciremo ad affrontare le sfide che ci aspettano nel prossimo futuro».

Uno dei primi temi che UnionMeccanica Confapi Napoli affronterà sarà quello della “fuga” dei professionisti dalle aziende private verso il pubblico. «Un problema che di fatto sta svuotando le imprese», spiegano da Confapi Napoli, «e le sta privando di risorse umane che non solo sono state formate investendo tempo e denaro ma che rappresentano il vero valore aggiunto in attività imprenditoriali ad alta specializzazione. È fondamentale che le istituzioni nazionali e locali si occupino di questa criticità il prima possibile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA