Variante, la beffa dell'autovelox:
graziate 2.400 auto pirata

di Daniela Volpecina

1
  • 74
Controlli sulla Variante Anas, disponibili i primi dati dei misuratori di velocità. Le apparecchiature - installate sulla strada statale 700 a fine giugno ed entrate in funzione ufficialmente dal primo settembre hanno registrato in via sperimentale il passaggio dei veicoli (nel tratto di competenza del Comune di Caserta compreso tra la frazione Tuoro e l'uscita Ospedale) per trenta giorni per fornire un primo test sul modus operandi dei dispositivi e sulle abitudini degli automobilisti. Ne è emerso un quadro disarmante. Solo nel mese di agosto, in un periodo in cui complici le ferie estive il flusso in transito sulla Variante (che si estende per circa 17 chilometri e collega ben sei comuni) è inferiore rispetto al resto dell'anno, le infrazioni sono state oltre 2.400. Si tratta naturalmente di violazioni che non saranno punite perché Celeritas, il sistema di controllo della velocità media, non era ancora ufficialmente attivo ma il dato emerso da questo primo screening dice tanto sul grado di pericolosità di questa strada inserita più volte negli ultimi anni tra quelle considerate a rischio proprio per il numero di incidenti (in alcuni casi mortali o con feriti gravi) spesso causati dall'eccessiva velocità, dai sorpassi azzardati e dalla distrazione.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 12 Settembre 2018, 11:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-09-12 17:30:08
tutto falso- servono a fare soldi per il comune- incidenti pochissimi e nesun morto-

QUICKMAP